Al tuo fianco dal 1991.

news

Climatizzatore auto: l’importanza nella stagione estiva.

Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Andiamo a scoprire come funziona l'impianto di climatizzazione della vostra auto, i problemi che possono sorgere e come risolverli velocemente.

DI COSA PARLIAMO IN QUESTO ARTICOLO

Clima auto: tutto quello che c’è da sapere.

Con l’arrivo della stagione estiva e dei primi caldi, una tra le prime cose che facciamo quando saliamo in auto è accendere il clima per sentirci subito sollevati dall’aria fresca che esce dalle bocchette di aerazione. E se improvvisamente non sentiste più questa piacevole sensazione? Se invece dell’amata aria fresca sentiste uscire aria tiepida o peggio ancora, calda? Cosa c’è da fare? Nessun problema e nessun allarmismo, ve lo spieghiamo subito.

Clima auto: come funziona.

L’impianto di climatizzazione è un circuito chiuso composto da più elementi:
– compressore;
– condensatore;
– evaporatore.
Per funzionare correttamente tale circuito necessita di liquido refrigerante e olio refrigerante. Il primo serve a raffreddare l’aria, il secondo a mantenere lubrificate le guarnizioni.

Il compressore comprime la miscela composta da liquido e olio refrigerante la quale, per effetto della compressione, aumenta di temperatura e pressione.
La miscela viene quindi spinta all’interno del condensatore e da lì immessa in una serie di spirali (l’evaporatore), all’interno del quale il fluido passa dallo stato liquido a quello gassoso.
In questo modo l’aria presente all’interno del climatizzatore si raffredda a contatto con le spirali contenenti il gas, si raffredda grazie al fatto che il liquido diventato gas assorbe calore.

Di fatto, avviene un vero e proprio scambio termico: l’aria calda proveniente dall’esterno e filtrata dal filtro antipolline cede temperatura ed umidità al gas refrigerante che la assorbe. Il gas, carico di calore, ritorna allo stato liquido ed è pronto per essere rimesso nuovamente in circolo. L’aria rinfrescata viene convogliata per mezzo di una ventola all’interno dell’abitacolo.

Clima auto non funziona: cosa fare.

Il vostro clima auto non raffredda più? O raffredda poco? Forse, invece, il clima dell’auto non funziona proprio?
Come già detto in precedenza, i primi segnali di malfunzionamento dell’impianto di climatizzazione della vostra auto sono:
– aria fredda assente o non sufficiente;
– aria che non raggiunge la temperatura da voi impostata.

Il più di volte la soluzione è una semplice ricarica del gas del clima, procedura che richiede all’incirca 45 minuti.
Se una semplice ricarica del gas clima auto non dovesse bastare ci dovrebbe essere una perdita di gas dal condensatore, da qualche tubazione di condotto oppure un problema al compressore.

Si tratta di interventi facilmente programmabili.
Ti ricordiamo che puoi farlo facilmente direttamente dal nostro sito: nell’apposita sezione potrai prenotare il tuo intervento o richiedere un preventivo.

RIMANI AGGIORNATO!
Leggi le altre news Moretto&Piva ed iscriviti alla newsletter per riceverle in anteprima.

NECESSITI DI MAGGIORI INFORMAZIONI?

Contattaci tramite il form disponibile qui sotto.